Il Campidoglio non c’entra nulla con la cancellazione di ‘Vota Garibaldi’, precisa il M5s 

“Non è stata tutta colpa della Raggi, non è stata colpa del Campidoglio. Ma in poche ore una raffica di accuse e di voci indignate ha iniziato ad attaccare l’amministrazione capitolina per la cancellazione della storica scritta ‘Vota Garibaldi’ nel quartiere Garbatella, senza neppure attendere una minima spiegazione. E ora che si e’ capito che la cancellazione è stata dovuta all’errore umano di un addetto della ditta appaltatrice del servizio per il decoro urbano che si fa? Chiederanno indignati la testa dell’operaio? Ne chiederanno il licenziamento? È evidente che la scritta non andava cancellata, come anche è evidente che verrà restaurata”.

Pubblicità

Lo scrive il profilo Facebook del M5s Roma.”Ma ora che si sa che il Campidoglio – prosegue il testo – non ha mai dato disposizioni in tal senso che faranno gli accusatori di professione? Chiederanno scusa alla sindaca? Mostreranno compassione per l’uomo che ha commesso un errore? O continueranno la gogna mediatica?”.