Morta dopo iniezione peridurale, avviso di garanzia a 3 medici

Tre avvisi di garanzia notificati a medici della clinica Maugeri di Pavia per la morte di una donna 68 anni, avvenuta dopo una iniezione peridurale per la terapia del dolore. I medici sono indagati nell’ambito dell’inchiesta per omicidio colposo aperta dal sostituto procuratore Valentina Terrile. A Palazzo di giustizia l’hanno definito un “atto dovuto per poter svolgere l’autopsia”, eseguita al Dipartimento di medicina legale di Pavia. A quanto si sa, al momento i medici legali non hanno ancora chiarito i dubbi né individuato la causa della morte della donna.

Pubblicità