Conte: nel secondo semestre ci aspettiamo una crescita più robusta e Tria stia sereno

“Nel secondo semestre ci aspettiamo una crescita più robusta”: lo ha anticipato il premier Giuseppe Conte, rispondendo da Brescia alle domande del direttore del Corriere, Luciano Fontana.

“Quando sarà posta fine alla guerra dei dazi il quadro economico internazionale cambierà”, ha assicurato Conte, “potrebbe essere la svolta da un momento all’altro”.

Sugli indennizzi ai risparmiatori, il premier ha assicurato che “c’è stato un confronto sereno perché tutti quanti avevamo le idee chiare: abbiamo un miliardo e mezzo da sbloccare nel limiti delle regole europee. Quando vedo qualche ricostruzione sorrido”. 

“Il ministro Tria deve stare sereno”, ha aggiunto. Poi Conte ha assicurato di voler portare a termine il suo mandato: “La mia prospettiva è la fine della legislatura, mandato pieno fino al compimento dell’incarico e poi ringrazierò gli italiani per la fiducia che mi è stata accordata”.