Maestra con tubercolosi latente, contagiati bambini e collega

Un contagio di tubercolosi si è diffuso tra i bambini di una scuola elementare di Motta di Livenza (Treviso) a causa del batterio risvegliatosi in una maestra dopo 30 anni di latenza. La notizia, apparsa venerdì sulla stampa locale e rilanciata oggi dal ‘Corriere della sera’, risale al 5 marzo scorso quando l’Usl di Treviso ha varato un piano di emergenza dopo che la maestra e un suo alunno si erano  presentati in ospedale con tosse e febbre. In seguito si sono ammalati atre sette bambini e una maestra. I sanitari hanno sottoposto a controlli circa ottocento persone che frequentano la scuola o che abbiano avuto contatti occasionali con l’istituto. Si sono così scoperti 10 malati ditubercolosi e sono risultate positive al bacillo di Koch 36 persone.